I consiglieri comunali roccaseccani di opposizione, Antonio Abbate e Laura Scappaticci hanno espresso voto contrario all'approvzione del bilancio di previsione 2020-2022 del Comune di Roccasecca. "A differenza del rendiconto, il bilancio di previsione  di un ente costituisce una sorta di compendio numerico ove, generalmente, i conti quadrano. Tuttavia, a ben leggere i dati contenuti nella proposta all'ordine del giorno, la fotografia che il Comune di Roccasecca offre di sé, sotto il profilo dell'attendibilità, è pessima. Troppe, infatti, le incongruenze circa le dinamiche di spesa e la veridicità delle entrate", dichiarano Abbate e Scappaticci.

Che precisano: "Si pensi, ad esempio, al macroscopico disallineamento di cassa, pari a circa 10 Ml. di euro: l'Ente incassa circa 26 ml. e ne paga 16. Si ipotizza la capacità di riscossione, come per incanto, di tutti i residui formatisi negli anni: previsione  frutto di una più che fantasiosa impostazione. Il tutto, nell'impossibilità di leggere i cronoprogrammi relativi sia alla fase della riscossione che a quella dei pagamenti. Non risultando, poi, debiti fuori bilancio, viene da pensare che alcuni di essi, ad esempio quelli nei confronti dell'Unione Cinquecittà, siano stati oggetto di conciliazione tra le parti. Così non è.  Il gettito per IMU riferito al 2019 di euro 289.719,53 circa, diventa di euro 1.122.000,00 per il 2020, euro 1.210.000,00 per il 2021 ed euro 1.250.000,00 per il 2022, contrariamente al gettito Tari che subisce nel triennio una diminuzione del 36%".

"Del tutto generica, d'altro canto - aggiungono i due esponenti della minoranza -, appare la previsione del recupero dell'evasione tributaria. Stupisce non poco la completa omissione della tabella dei dati relativi alla spesa del personale, come pure stupiscono i puntini di sospensione circa l'importo limite previsto in bilancio per incarichi di collaborazione autonoma. Non si evince come siano stati quantificati gli introiti di cui alla Legge Bucalossi. Non risulta agli atti allegati alla proposta il parere che ai sensi del'art. 153 del Decreto legislativo n. 267/2000 è tenuto ad emettere il Responsabile del servizio finanziario. Dette pur sintetiche osservazioni trovano tutte riferimento nei dati riportati dal Revisore del conto nel proprio parere. Parimenti, non possono sottacersi critiche negative sotto il profilo politico: anche questo bilancio, nonostante  le sostanziose risorse che lo Stato ha assegnato al Comune di Roccasecca, segna una pedissequa continuità con le scelte economiche compiute da questa maggioranza negli anni addietro e consolida una gestione amministrativa incapace di dare alla città quelle prospettive di crescita e sviluppo che attende da anni", concludono Abbate e Scappaticci.

Fonte: l'Inchiesta Quotidiano

20200803 170051

20200807 174550

logopiccolo  

Antonio Abbate

sito web ufficiale    tel. 335 622 6601    email antonioabbate@libero.it 
Visite totali

Please publish modules in offcanvas position.